• Emergo

Si parte sempre dall'inizio

Ci sono due immagini che mi sono molto care quando cerco di spiegare momenti specifici della mia vita.

Una è la macchina da scrivere, di quelle vecchio stile intendo...quelle che ti riportano sempre a capo. L'altra è la scala a chiocciola: spesso ci sentiamo sempre nello stesso punto, ci sembra di esserci già passati e di avere ripetuto esattamente la stessa esperienza. Ma siccome non ci si bagna mai due volte nello stesso fiume, di fatto siamo una spirale più sopra ( o anche più sotto) della scala.

Le Costellazioni Famigliari mi hanno insegnato che quando ti sembra di avere approfondito - e magari anche risolto- quella specifica dinamica, se ne aprono altre in un gioco continuo di spirali, per cui di fatto non siamo mai "risolti". Ma comprendere dove siamo e cosa ci ha condotto fino a lì mi sembra un buon modo di procedere; mettere in campo la propria costellazione può essere un valido strumento per partire dall'inizio e dipanare matasse che, spesso, sono meno complicate di quanto ci appare.

14 visualizzazioni0 commenti